Pasqua, la solennità della tradizione cristiana a Nicolosi - itNicolosi

itNicolosi

FESTA

Pasqua, la solennità della tradizione cristiana a Nicolosi

Santa Pasqua

A Nicolosi tornano i tradizionali appuntamenti dedicati alla Pasqua. Nonostante il capitolo covid-19 possa considerarsi non ancora concluso si avverte l’esigenza di vivere le festività pasquali intensamente. Il comune, porta dell’Etna, si mostra essere pronto ad accogliere queste festività portando con se la gioia di Cristo. La comunità ecclesiale di Nicolosi mostra un ricco programma che ha inizio con la Domenica delle Palme. Programma che tocca il suo culmine proprio oggi con la Santa Messa e si concluderà domani con il lunedì dell’Angelo.

Domenica delle Palme

In questo giorno si ricorda il trionfale ingresso a Gerusalemme di Gesù. In sella a un asino Gesù viene osannato dalla folla che lo salutava agitando rami di palma. Il corteo radunato dalle voci dell’arrivo di Gesù, stese a terra i mantelli, mentre altri tagliavano rami dagli alberi intorno, e agitandoli festosamente gli rendevano onore. Avvenuta lo scorso 10 aprile la domenica delle palme ha portato per le strade di Nicolosi un bellissimo corteo.

Pasqua 2022
Processione Domenica delle Palme – Foto del Comitato Festeggiamenti Sant’Antonio di Padova

Molti studiosi mettono in dubbio che Gesù fosse entrato a Gerusalemme nel modo trionfale descritto dai vangeli. Il giorno della settimana in cui sarebbe avvenuto non è in ogni caso conosciuto. Tante e troppe sono le discordanze tra i vangeli anche sul giorno di domenica scelto in base a tradizioni successive. Aldilà dei dubbi emersi dagli storici, i nicolositi, come mostrano le foto del Comitato Festeggiamenti Sant’Antonio di Pavoda di Nicolosi, vivono e sentono la festa riversandosi nelle strade e accompagnando la Croce.

La Santa Pasqua e il lunedì dell’Angelo

Conosciuta anche come Domenica della Resurrezione la santa Pasqua è una festa cristiana commemorativa della risurrezione di Gesù dai morti. Descritta nel Nuovo Testamento, ci racconta che tale resurrezione è avvenuta il terzo giorno della sua sepoltura dopo la sua crocifissione. Come da tradizione proprio ieri per le strade di Nicolosi i nicolositi hanno portato in spalla il Cristo morto e la Madonna addolorata. Il corteo preceduto da tutte le confraternite del paese è stato guidato dal giovane sacerdote padre Gabriele Serafica nonché da una nutrita partecipazione di tutto il paese. Padre Gabriele ha degnamente sostituito il parroco, padre Alfio Bonanno, in quanto impossibilitato per via del covid e a cui noi facciamo i migliori auguri di guarigione.

Pasqua
Processione del Venerdì Santo – foto del Comitato festeggiamenti Sant’Antonio di Padova

Ieri in occasione della messa della resurrezione si è assistito alla tradizionale e suggestiva “calata da tila“. Oggi il culmine delle festività pasquali con la Santa Messa presieduta da padre Gabriele Serafica e domani, con Il lunedì dell’Angelo, ovvero il giorno dopo la domenica di Pasqua si concluderanno le festività pasquali. Solitamente questo giorno viene trascorso con parenti e amici e spesso viene associato ad una scampagnata o pic-nic all’aria aperta. Ci auguriamo che queste festività pasquali e la luce di Cristo risorto illuminino le menti degli uomini che oggi portano con se il peso di un ipotetico conflitto mondiale. Che la pasqua sia volano di pace per l’Ucraina e la Russia e più in generale per il mondo intero.

Pasqua, la solennità della tradizione cristiana a Nicolosi ultima modifica: 2022-04-17T12:24:57+02:00 da Vincenzo Zocco

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x