itNicolosi

NEWS

Nuovo Dpcm, anche Nicolosi in zona rossa

Sicilia Zona Rossa

Con il nuovo Dpcm che decreta la Sicilia in zona rossa entriamo per la terza volta in una nuova fase di lockdown. Nicolosi, come tutti i paesi e le città che rientrano nel contesto della zona rossa, dovrà nuovamente affrontare un periodo molto duro. I ristoratori, gli albergatori, gli host dei B&B che a Nicolosi rappresentano davvero una fetta importante della popolazione data l’indole turistica del paese, si troveranno nuovamente di fronte a delle difficoltà.

Con il nuovo Dpcm i “buoni propositi” dovranno attendere

Si era chiuso il 2020 con la speranza che il 2021 potesse rappresentare una forma di rinascita. A quanto pare i nicolositi dovranno ancora aspettare e dare fiducia a questo 2021 che sta entrando, poiché, al momento, la situazione sembra davvero disarmante ma anche necessaria.

Comune Nicolosi
Nicolosi vista dall’alto

La popolazione sta dimostrando grandi capacità di gestione del problema, nonché una diligenza eccellente nel rispetto delle regole. Bar e ristoranti stringono i denti e si avvalgono dell’asporto, anche se il delivery non basta a far fronte a queste difficoltà. Questo continuo aprire e chiudere sta devastando un settore che insolubilmente resta il lavoro artigianale di punta e mette in ginocchio un intero settore commerciale. Le strutture ricettive sono davvero in ginocchio e rispondere al problema non è affatto semplice. Lo spiraglio di luce in fondo al tunnel sembra essere vicino grazie al vaccino anti-covid.

Vaccino anti-covid

Il primo cittadino Angelo Pulvirenti, già nella prima settimana di gennaio attraverso un post su Facebook ha comunicato alla popolazione di aver assunto la prima dose del vaccino anti-covid. Queste le sue parole: “I vaccini hanno cambiato la storia snitaria dell’Umanità. E’ un dato di fatto, non è necessario aggiungere nulla“.

Vaccinazione anti-covid del primo cittadino
Il primo cittadino di Nicolosi dott. Angelo Pulvirenti si è vaccinato

Prosegue la campagna di vaccinazione in Sicilia. Si tratta della prima fase che, presumibilmente, terminerà a marzo. Fase che comprende medici e operatori sanitari, personale e ospiti della residenze sanitarie assistite e over 80. In primavera scatterà la fase 2. Docenti e bidelli verranno vaccinati in base all’età o altre caratteristiche, prevedibilmente da aprile a settembre quando ci saranno dosi per tutti. 

Dpcm: zona rossa cosa significa

Le decisioni prese, come ha spiegato il presidente della Regione Nello Musumeci, sono frutto di un “Attento esame dei parametri del contagio“. A preoccupare è stata l’impennata dei contagi dopo le vacanze di Natale e che ha trovato d’accordo anche il ministro della Salute, Roberto Speranza. Ecco di seguito le linee da seguire in questa nuova fase di lockdown.

Nuovo Dpcm
Nuovo Dpcm: ecco cosa prevede per Spostamenti, Scuola, Sport, Bar, eRistoranti

Attività sportive

Stop alle attività di palestre, piscine, circoli, centri benessere e centri termali, ad eccezione per l’erogazione delle prestazioni essenziali di assistenza per le attività riabilitative o terapeutiche e per gli allenamenti degli atleti, che devono partecipare a competizioni ed eventi riconosciuti di rilevanza nazionale con provvedimento del Coni o del Cip.

Sport E Spostamenti
Sport e Spostamenti nel nuovo DPCM

Spostamenti

L’ordinanza limita gli spostamenti. Non solo per il divieto di entrata e di uscita dal territorio regionale, ma anche di allontanamento dal proprio comune. Non si può circolare, a piedi o con qualsiasi mezzo pubblico e privato, all’interno del territorio comunale. Le eccezioni ovvero esigenze lavorative, acquisto di generi di prima necessità, ragioni di natura sanitaria dovranno essere dimostrate.

Vietati gli spostamenti ad eccezione di alcuni limitati casi di necessità o salute o per visitare i genitori anziani o soli. Motivi che devono essere comunque specificati nell’autocertificazione. Quindi niente visite giornaliere ai parenti, niente pranzi di famiglia anche se in poche persone.

Scuola

In linea col Dpcm, svolgeranno attività didattica in presenza i servizi educativi per l’infanzia, la scuola dell’infanzia, la primaria e il primo anno della scuola secondaria di primo grado. Tutte le altre classi scolastiche e le Università continueranno con la didattica a distanza.

Scuola Didattica distanza
La scuola tra presenza e Dad

L’ordinanza prevede che spetterà ai sindaci, sentite le Asp, di adottare provvedimenti di chiusura della scuole elementari e della prima classe di secondaria inferiore in caso di incremento di contagi.

Bar, ristoranti e negozi

Per le attività di ristorazione consentito il domicilio e fino alle 22 pure l’asporto. Per i bar invece, il Dpcm nazionale prevede lo stop all’asporto di bevande dopo le 18.

Bar E Ristoranti con immagini colorate
Bar e Ristoranti nel Nuovo Dpcm

Restano sospese tutte le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per la vendita di generi alimentari e di prima necessità. Aperti lavanderie, barbieri e parrucchieri, edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie.

Dpcm: Cosa accadrà tra due settimane?

Fra due settimane in base ai risultati raggiunti si valuterà la situazione in Sicilia ovvero il prolungamento o meno della zona rossa. Queste le parole di Musumeci: “Se si usa ancora aspirina invece di usare il bisturi io credo che a marzo, aprile tutta Italia aprirà e noi saremmo costretti a stare ancora chiusi“.

Nuovo Dpcm, anche Nicolosi in zona rossa ultima modifica: 2021-01-19T09:00:00+01:00 da Vincenzo Zocco

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x