itNicolosi

QUARTIERI STORIE

Nina la cagnolina di quartiere amata dai nicolositi

Mano e zampa in bianco e nero

Il Randagismo è purtroppo una problematica attuale e sempre presente nel nostro territorio. Sono tanti i cani che vivono per strada abbandonati da padroni senza cuore o semplicemente nati in libertà perché frutto di una riproduzione incontrollata della specie. Quello di cui parliamo oggi è la storia di Nina, un caso di randagismo a lieto fine

Nina cagnolino meticcia nera e marrone
Nina la cagnolina di piazza A. Longo – Ph. V.Zocco

La storia di Nina

Nina è una cagnolina di quartiere meticcia di circa 12 anni che da tanto tempo vive a piazza A. Longo, ex piazza Oberdan, vicino il bar Vitale, ovvero all’incrocio tra via Garibaldi e via De Felice. Amata da tutti, Nina è un cane dolce e tranquillo che trascorre la sua giornata tra un marciapiede e un’aiuola. Il mese scorso viene investita da un automobilista e presa di paura dopo l’incidente scappa. A dare l’allarme sui social “Laura Baldi” animalista volontaria accreditata dal comune di Nicolosi.

Nina - Zampe Di Cane sull'asfalto

Ma torniamo alla nostra storia. Dopo l’incidente Nina scappa verso la zona del municipio e per fortuna non si trova in condizioni di particolari gravità. Della notizia dell’incidente la Sig.ra Graziella Mannino, docente della scuola dell’infanzia e tutor di Nina, ne viene a conoscenza mentre si trovava a scuola. La sig.ra Mannino rientrata da lavoro gira in lungo e in largo Nicolosi e luoghi comuni per avere notizia della cucciola impaurita e presumibilmente ferita. Dopo una lunga ricerca viene ritrovata vicino la farmacia Bonaccorsi e riportata a casa sua. 

Nina e Graziella un’amore lungo una vita

Ma chi è Graziella Mannino? La sig.ra Graziella Mannino come ho già accennato è una docente di scuola dell’infanzia e oltre a Nina, si occupa di cani e del problema randagismo a Nicolosi da oltre 30 anni. Tra questi randagi quelli in prossimità della zona Parco dell’Etna. Cresciuta ed educata dalla sua famiglia con un grande amore per gli amici a quattro zampe, sviluppa con loro una particolare empatia. In diverse occasioni la Sig.ra Mannino, la sua amica Laura Baldi, aiutati anche da tanta gente generosa, sono riuscite a sterilizzare un numero altissimo di cani. 

Cane e donna al tramonto
La storia di Nina e Graziella

Torniamo a questa bellissima storia d’amore nata tra Nina e Graziella e preferisco farlo attraverso le parole della diretta interessata.

Tutto inizia circa 12/13 anni fa quando vidi Nina gravida in paese e segnalai al comandante dei vigili dell’epoca la situazione – racconta -. Grazie all’intervento di quest’ultimo e del Comune di Nicolosi Nina venne portata all’ASP e sterilizzata. Mi occupo di Nina da sempre provvedo a darle da mangiare, a farle il vaccino e a mantenerla pulita“. Sull’impegno che tutto questo può comportare la sig.ra Mannino prosegue. “Il mio lavoro mi impegna molto -dice -, ho una famiglia, dei figli e cani a casa ma Nina ha un posto speciale nel mio cuore. Poi il signor Pippo della Macelleria provvede a darle del tritato, il Signor Vitale altrettanto. Insomma, Nina non è mai sola anzi è voluta bene e coccolata. 

Teg4friends l’associazione amica degli animali

La signora Marina de Francisco membro dell’associazione Teg4friends di Nicolosi e il marito della sig.ra Mannino hanno provveduto alla bellissima casa/cuccia di Nina che in alto porta proprio il suo nome.

Casetta di legno costruita dall'associazione animali per Nina
La casa di Nina donata da Teg4Friends – ph. V. Zocco

Teg4friends è un’associazione che si spende davvero tanto sul territorio a favore dei nostri amici a 4 zampe. Attraverso i social compie davvero un ottimo lavoro riuscendo spesso a trovare una casa e una famiglia a tutti quei cuccioli che ne hanno bisogno. 

logo di Teg4friends
Teg4friends – Associazione animali del Comune di Nicolosi (CT)

Grazie alla sig.ra Mannino, alla sig.ra Baldi, all’associazione Teg4Friends, all vicinanza dell’amministrazione comunale, possiamo sperare di vivere in una società migliore. Una società che rispetta la vita ed è attenta ai bisogni di essere indifesi spesso vittime della crudeltà umana.

Come disse Gandhi “La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali”. 

Nina la cagnolina di quartiere amata dai nicolositi ultima modifica: 2021-01-15T08:12:53+01:00 da Vincenzo Zocco

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x